La neoedilizia che viene dal campo


Introdurre il concetto di circolarità in un settore come l’edilizia, da sempre responsabile della produzione di un’enorme quantità di scarti non riciclabili, è possibile e porta allo stesso tempo a un’innovazione capace di rendere i nostri edifici migliori e più sani. I biocompositi in canapa e calce, con le loro caratteristiche innovative, sfruttano un prodotto naturale già largamente diffuso nella sua variante legale e lo valorizzano grazie al suo uso come involucro interno negli edifici, riducendo le dispersioni di calore e l’accumulo di umidità. Nato a Lecco nel 1978 e cresciuto tra Garlate, Lecco e Abbadia Lariana, consegue la laurea in Economia Aziendale nel 2003 e un master post laurea (Economia e Commercio) in Irlanda. Decide quindi di rientrare in Italia e fondare all’inizio del gennaio 2011 a Lecco, sua città natale, Equilibrium, l’impresa sociale di cui è General Manager. Equilibrium è una società specializzata nel settore della bioedilizia che fonda il proprio core business sul cosiddetto Biomattone: un rivoluzionario biocomposito realizzato con calce e legno di canapa che non solo permette di realizzare edifici biocompatibili ad emissioni zero, ma possiede anche l’innovativa caratteristica di catturare e “trattenere” biossido di carbonio. Paolo Ronchetti fa inoltre parte del core team di The Natural Step Italia, no-profit internazionale che, attraverso ricerca, educazione e consulenza, ha l’obiettivo di supportare individui, organizzazioni e comunità ad avanzare efficacemente verso la sostenibilità


Relatore in questo video

L'evento di questo video

TEDxLetter

TEDxLetter

Il modo migliore per non perderti neanche un evento.

Inviti agli eventi in anteprima assoluta e novità sul mondo TEDx, direttamente nella tua casella di posta. Ovviamente, SPAM free.

Ti sei iscritto con successo!